Skip to content

I COMUNISTI NON SONO ALTRO CHE L’ INCARNAZIONE DELLA STUPIDITA’ E DELLA DISONESTA’ !!!!

6 giugno 2017

Il comunismo, in tutto il mondo, ha creato solo Corruzione, Ignoranza, Ingiustizia, Miseria, Desolazione e Disperazione!!!!

Patrick di Majan

———————————————————–

da VOX NEWS

MINNITI CHIUDE L’ITALIA CAUSA ISLAM: “STOP A EVENTI E CONCERTI”

giugno 6, 2017

Lo abbiamo scritto pochi minuti dopo la notizia: in una società normale, come era la nostra fino ad una decina di anni fa, lo scoppio di un petardo durante la visione di una partita, non avrebbe causato il panico che abbiamo visto a Torino l’altra sera. Il terrorismo islamico fa ormai vittime anche senza agire: ha creato il clima. Tipico di una società multietnica.

“Di fronte ai feriti di Torino e a chi è ancora in ospedale, l’impegno che dobbiamo prendere tutti è che le istituzioni devono coralmente creare le condizioni perché certi fatti non succedano più. Se non ci sono i requisiti non si farà l’evento”. Lo dice il ministro dell’Interno Marco Minniti, per il quale “se l’evento non garantisce il livello massimo di sicurezza è chiaro che non può farsi. Il nostro obiettivo è permettere tutti i 1700 eventi in programma per l’estate in un contesto di tranquillità”. Per il ministro, nel caso di quanto successo a Torino, con il panico durante la proiezione su maxischermo di Juventus-Real Madrid, “è evidente che non ha funzionato qualcosa”.
Invece di andare alla radice del problema, la presenza in Italia di musulmani, già si pensa a proibire eventi pubblici. Ci tolgono la libertà perché non vogliono bloccare l’esperimento mostruoso della ‘società multietnica’. Che può sopravvivere in una ‘pace vigilata’ solo sotto leggi liberticide e smettendo di vivere.

Sia chiaro: immaginare di vivere normalmente mentre ti sgozzano è demenziale, ma la soluzione non è smettere di vivere in modo normale a tempo indefinito, è farlo fino a che non hai risolto il problema con il rimpatrio di massa di milioni di musulmani che vivono nelle nostre città. Tutto il resto è autoritarismo. Tutto il resto è nelle oscene e demenziali parole di Minniti. Non ci faremo dire dai musulmani cosa fare. E nemmeno da lui e da quelli come lui.
———————————————————————

IMAM PERUGIA: “DOBBIAMO SGOZZARE GLI ITALIANI”

giugno 5, 2017

Inneggiava alla violenza contro tutti coloro che non hanno abbracciato la fede di Allah. Come, del resto, è scritto sul Corano. Sono queste le ragioni dell’espulsione del marocchino di 29 anni che, da quando aveva raggiunto Perugia senza permesso di soggiorno, si era messo a predicare il verbo del Corano, quello applicato alla lettera da Isis. Non essere in regola con i documenti non era sufficiente, il che la dice lunga sull’idiozia della politica migratoria italiana.
Per il resto ci hanno pensato gli uomini della Digos che hanno ascoltato testimoni, tradotto e acquisito le prove di pericolosità dell’imam marocchino che era solito predicare nella storica moschea di via dei Priori. L’imam era solito istigare la violenza e l’odio a piccoli gruppi che selezionava credendo che di poterli plagiare meglio e di non correre i rischi. Oltre alla sua frase choc: “sgozzare gli infedeli crociati”, era solito anche ribadire che le donne devono essere sottomesse e crescere secondo l’educazione islamica e non occidentale. Era contrario ai matrimoni misti

Quindi, invece di espellere il clandestino, hanno sprecato mesi a ‘tradurre’: non bastava violasse la legge, per essere espulso doveva essere un terrorista.
http://citynews-perugiatoday.video.stgy.ovh/~media/mp4-sd/20703815399621/moscha-via-dei-priori-2.mp4?_=1
————————————————————–
da LIBEROQUOTIDIANO.IT

Il sociologo

Alessandro Meluzzi: “Ci arrendiamo all’Islam senza combattere”

5 Giugno 2017

Alessandro Meluzzi: “Ci arrendiamo all’Islam senza combattere”

Chi è il vero responsabile del disastro di Torino? Chi ha gridato all’attentato? Di certo “qualcosa è cambiato nella nostra percezione del mondo”. Gli ultimi attacchi da Nizza a Londra, scrive Alessandro Meluzzi sul Tempo, “ci parlano di una modificazione radicale nel funzionamento delle nostre società. Nessuno osa usare il vero nome. C’è chi dice estremismo, c’è chi dice fondamentalismo, c’è chi dice integralismo. In realtà, la parola davvero importante ma che pare impronunciabile è Islam” che “significa letteralmente sottomissione”.

“Il buon islamico” innanzitutto si sottomette “alla legge di Dio alla quale non si può non aderire senza mediazioni e interpretazioni razionali”. “Non c’è nessuno che possa cambiare quanto è scritto nel Corano”, puntualizza il sociologo, “ma il Corano dice che gli infedeli che resistono vanno sterminati e che tutti devono sottomettersi alla legge islamica”. Non esiste la “scelta libera della religione e quelli della prevalenza dello Stato laico su quella di ogni credo religioso che è la base del funzionamento della nostra civiltà occidentale”.

Il problema è che in questo momento c’è una “onda fortemente identitaria di islamismo” e “in città come Londra esistono enclave di centinaia di persone che vivono secondo la legge islamica e che ci considerano come infedeli che prima o poi dovranno essere sottomessi e ricondotti alla vera fede. Questo è il vero problema e se non lo affronteremo correttamente, progressivamente la nostra tollerante civiltà basata sul pluralismo si scontrerà” con l’Islam “verità rivelata che si interpreta attraverso la sharia”. A breve, profetizza Meluzzi, si realizzerà il “paradosso volteriano: io sono pronto a morire perché tu possa vivere secondo un modello che non condivido” ed “è quello che tragicamente sta capitando e capiterà ancora di più a un Occidente imbelle, incapace di chiamare le cose col proprio nome e di prendere misure adeguate” per difendersi. “Non vogliamo vedere” nel nome del “politicamente corretto” quello che “davvero sta accadendo. Un po’ come l’Europa del 1938 quando all’avvento del nazismo qualcuno pensava di proteggersi con l’ombrello di Chamberlain e della Conferenza di Monaco”.

—————————————————————

Annunci

From → Uncategorized

Lascia un commento

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: