Skip to content

SMETTETELA DI DARE SOLDI A CERTA GENTE…… STRACCIATE LE LORO TESSERE !!!!

1 marzo 2017

da  IL  POPULISTA

 

Secondo lei, “i tempi sono maturi”

Cisl, sì allo Ius Soli. Furlan: “Immigrati risorse, devono avere la cittadinanza”

La segretaria del sindacato sollecita l’approvazione definitiva della nuova legge: “Dare la cittadinanza alle seconde generazioni è gesto di democrazia”

di Redazione

– 28 Febbraio 2017 alle 20:32

1488281149070_1488281176_jpg-cisl__si_allo_ius_soli__furlan___immigrati_risorse__devono_avere_la_cittadinanza_  Foto ANSA

permesso di soggiorno ed al rischio di un foglio di via“: è quanto ha scritto martedì, in un editoriale sull’Unità, la segretaria generale della Cisl, Annamaria Furlan, annunciando una manifestazione in programma a Roma per sollecitare l’approvazione definitiva della nuova legge sulla cittadinanza. “Sono più di un milione gli italiani senza cittadinanza, stranieri per la legge, ma che studiano nelle nostre scuole, si laureano nelle nostre università, giocano a calcio nelle squadre italiane insieme ai nostri figli”, afferma la leader della Cisl. “Da anni ci stiamo battendo con l’obiettivo di consentire a migliaia di giovani nati e cresciuti in Italia, figli di immigrati che hanno scelto di vivere nel nostro Paese, di essere riconosciuti come cittadini italiani. Il progetto di riforma è ormai ampiamente sostenuto dalla società civile e da altre componenti dell’associazionismo cattolico e laico che, condividendo queste sensibilità, hanno a loro volta dato vita ad altre campagne a favore della riforma della Legge”.

“Che cosa sta aspettando ancora il Senato ad approvare le norme già votate dalla Camera un anno e mezzo fa? Che cosa nasconde questo ritardo incomprensibile della Commissione Affari Costituzionali e delle forze politiche? Questi ragazzi non sono immigrati, non vengono o fuggono da un altro paese, non hanno attraversato frontiere. Sono qui in Italia dall’inizio della loro esistenza. Sono una risorsa per il nostro paese, si battono per la cultura della legalità – afferma la Furlan -. Per l’Istat oltre il 70% dei cittadini italiani è favorevole alla riforma. Eppure c’è chi vuole negare a questi giovani il diritto di partecipare alla vita politica e sociale di un Paese che è il loro, ma che li considera ‘stranieri’, soggetti con permesso di soggiorno, ‘cittadini di serie b’. Ecco perché tutto questo è davvero inaccettabile. Facciamo appello al governo Gentiloni ed a tutte le forze politiche affinché mettano da parte le divisioni e diano finalmente al Paese ed ai figli d’immigrati nati e/o cresciuti in Italia il diritto di essere considerati definitivamente italiani”.


da  IL  GIORNALE.IT

Francavilla, cittadinanza onoraria ai figli minorenni degli immigrati

Il sindaco di Francavilla Fontana (Brindisi) ha deciso di attribuire la cittadinanza onoraria a tutti i figli degli immigrati residenti in città

Cittadinanza onoraria ai figli degli immigrati che risiedono nel suo Comune.

Il sindaco di Francavilla Fontana, in provincia di Brindisi, Maurizio Bruno (del Partito Democratico) ha deciso di concederla a tutti i minorenni, figli di immigrati residenti in città, che sono nati in Italia.

Una possibilità che sarà comunicata alle famiglie attraverso una lettera: “Sono 16 in tutto – spiega Bruno – che ho firmato di mio pugno e inviato ad altrettante coppie di immigrati, genitori di 21 bambini minorenni nati e residenti nella nostra città. Si tratta, va precisato, di un gesto simbolico, ma che ha anche una sua valenza ufficiale poiché previsto dall’articolo 7 del regolamento per il conferimento della cittadinanza onoraria e della civica benemerenza, approvato all’unanimità dal Consiglio comunale”.

“Vogliamo – ha aggiunto l’assessore alla Cultura di Francavilla Fontana, Enzo Garganese – che i loro figli si sentano da subito parte della terra che li ha accolti, affinché crescano nel massimo dell’integrazione possibile e amino ancora di più il posto in cui si trovano”.

 

Annunci

From → Uncategorized

Lascia un commento

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: