Skip to content

VEDIAMO DI FARE CHIAREZZA !!!!

23 febbraio 2017

In un certo senso mi fanno anche piacere tutti questi attacchi sia mediatici e sia dei “cugini” scatenati sul web…….. se fossimo realmente come ci dipingono, e cioè dello o,…….., ci ignorerebbero!!!!

Patrick di Majan

16939208_1276661542427807_8306540382607698354_n

LE INFAMATE DI LIBERO – Libero, quotidiano del gruppo Angelucci, ha commissionato al solito Renato Besan l’articolo che posto. Ovviamente, contro di noi. Pieno di falsita’. Le elenco
1. la frase su An la rivendico, perché il giorno in cui fu deciso lo scioglimento vero risale all’approdo del partito nel Ppe, 2006, in cui cominciai la battaglia di opposizione interna contro il percorso verso il partito unico
2. Veramente fu io a scrivere un famoso articolo, proprio sul Secolo d’Italia, pro-svolta verso An, dopo averne parlato con Fini e Tatarella.
3. La Destra si limitò a votare Fi alle europee e senza offrire le candidature che Berlusconi aveva chiesto – la mia e quella di Musumeci – semplicemente perché Fdi non volle un’intesa con noi. La Meloni fa sempre così: chiude a destra e ci rimette. Alle europee come alle comunali. Non è una grande strategia, diciamo.
4. E anche la storia del sostegno a Marchini e’ figlio di veti incomprensibili al sostegno della nostra lista offerto alla leader di Fdi. Ed e’ difficile comprendere che c’entri la sovranità col Campidoglio…
5. Al nostro congresso sono venuti gli esponenti di tutto il centrodestra, tranne la Meloni, invitata come gli altri. A differenza degli altri non ha nemmeno mandato un messaggio di risposta all’invito.
6. E’ vero che ci ha scritto Berlusconi. Lo ha fatto pure Mattarella: ci alleiamo anche con lui?
7. Besana dimentica la nostra battaglia con il Movimento per ricostruire An: nella sua foga di demonizzare la nostra azione dimentica lo scippo del simbolo nel chiuso di una fondazione di cui non faccio parte.
8. Consulti la collezione di Libero: quando la Meloni votava in Parlamento contro il governo Monti e per la legge Fornero e schifezze varie, indovini chi scese in piazza con ventimila persone a Roma, dietro uno striscione con scritto “Sovranità monetaria”. 3 marzo 2012, noi c’eravamo, Besana no. E nemmeno la Meloni. Il francobollo si lecca da dietro.

Francesco Storace

16826054_10155221592382867_3404238984873689416_o

Annunci

From → Uncategorized

Lascia un commento

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: