Skip to content

ANDATE A FARE IN CULO……. TRADITORI DEL POPOLO ITALIANO !!!!

settembre 24, 2016

safe_imagengr

CON  LA  DESTRA,  I  SOGNI  SI  AVVERERANNO………….

14391023_874643969334254_3735278315250181626_n

 

da 

 

Sandro Gozi l’autoritario: “Multe a chi non vuole i migranti”

Che degli interessi dell’Italia in Europa si occupi un certo Sandro Gozi, sottosegretario con delega agli Affari europei, forse è un segno dei tempi nefastiche stiamo vivendo. Il sempre sorridente Gozi, già autore un anno fa di frasi indimenticabili come “Questa Europa non ci piace e la vogliamo cambiare davvero” (e si è visto) ora torna alla carica con una proposta altrettanto indimenticabile: multare i Paesi che non vogliono i “migranti”.

Con piglio autoritario, l’idea è quella di ricattare gli Stati che si oppongono alla pantomima della cosiddetta “redistribuzione” degli immigrati. Un piano fallito in partenza: nel 2015 si parlava di 40mila persone da ricollocare nel giro di due anni. A conti fatti siamo al nulla, a pochissimi “ricollocamenti” effettivamente andati in porto. Ma che si tratti di una bizzarria inapplicabile, al nostro Gozi non passa nemmeno per la testa.

E così, impettito, rilancia in un’intervista al Mattino: “Non c’è stata una sufficiente ridistribuzione dei migranti”. Ma davvero? E chi l’avrebbe mai detto? “È una mia valutazione, ma credo che ci siano sufficienti condizioni per aprire procedure d’infrazione verso i Paesi che non hanno rispettato i loro impegni”.

Intanto l’impegno di Gozi è quello di magnificare un fantomatico ruolo di leadership operato dall’Italia renziana in Europa. Leadership che dev’essersi concretizzata nella crociera di Ventotene. “Se oggi i leader europei vengono in Italia invitati da Matteo Renzi, è perchè ci siamo conquistati una forte credibilità grazie alle riforme e alla volontà di proseguire questo percorso Anche in questa chiave la vittoria del sì al referendum costituzionale di novembre ci darà molta forza in un’Europa nella quale l’Italia è tornata a far sentire la sua leadership”.

Advertisements

From → Uncategorized

Lascia un commento

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: