Skip to content

COMPLIMENTI………..!!!!

agosto 27, 2016

TU  HAI  LA  FORTUNA  CHE  A  GOVERNARE  L’ ITALIA  CI  SONO  DEI  TRADITORI  DEL  POPOLO  ITALIANO,  SE  AL  GOVERNO  C’ ERAVAMO  NOI,  TI  AVREMMO  GIA’  SPACCATO  QUELLA  FACCIA  DA  CAZZO  CHE  HAI………. COMUNQUE  ASPETTA,  AVRAI  LA  “FORTUNA”  DI  CONOSCERCI  PRESTO  SE  IL  POPOLO  ITALIANO  DECIDE  DI  ALZARE  LA  TESTA  E  SPAZZARE  VIA  DAL  GOVERNO  QUESTI  INETTI !!!!

Patrick di Majan

 

da  informazionenews24     27 agosto 2016

 

Immigrato dichiara: “Che i terremotati si fottano, non voglio andarmene dall’hotel”

Immigrato dichiara: “Che i terremotati si fottano, non voglio andarmene dall’hotel”

PESCARA – 27 Agosto 2016.

Io ho più bisogno di quei terremotati, che si fottano. Da qui non me ne vado.”

Queste le parole di Mustafa Thomas Daverie, immigrato sbarcato a Lampedusa nel 2015 che attualmente soggiorna presso l’hotel “Nobelli” di Montesilvano. Il senegalese continua, affermando che “i terremotati hanno i soldi quindi si possono risolvere da soli. Io no”, dice mentre tiene in mano il nuovissimo Galaxy S7 Edge pagato con le nostre tasse, 35 euro al giorno per la legge stabilita dal governo Renzi in collaborazione con la Boldrini.

La nostra redazione è indignata dai commenti di questo ragazzo, a cui noi italiani abbiamo salvato la vita. Ti senti indignato anche tu?


ECCO  PERCHE’  QUESTI  NEGROIDI  PARLANO  COSI’…….. LE  LEGGONO  ANCHE  LORO  QUESTE  COSE,  SANNO  CHE  LORO  HANNO  TUTTI  I  DIRITTI  MENTRE  GLI  ITALIANI  HANNO  SOLO  IL  DIRITTO  DI  MANTENERLI,  GRAZIE  A  RENZI,  BOLDRINI  E  QUELL’ INCAPACE  DI  ALFANO !!!!

Patrick di Majan

 

da  IL  MATTINO.IT

 

Il Mattino > Salerno >

Battipaglia, dramma della povertà
Donna costretta a dormire sotto i ponti

di Marco Di Bello
Nel 2016 è possibile vivere ancora sotto i ponti? A quanto pare, a Battipaglia sì. La vicenda riguarderebbe una donna, che da qualche tempo vivrebbe sotto un ponte dell’autostrada Salerno-Reggio Calabria, nel tratto che attraversa la cittadina salernitana.

In una zona isolata e pericolosa, a ridosso del cimitero cittadino, già da alcuni giorni è possibile trovare un giaciglio preparato di tutto punto. Sistemati a ridosso di un pilastro, un letto, formato con alcuni cartoni, coperte e vestiti, una base d’appoggio creata con i resti di quello che pare essere un pallet, e pochi effetti personali.

Sulle ragioni che avrebbero spinto la donna, che pare abbia circa quarant’anni, a scegliere la strada della strada resta il mistero. Si parla di disagi familiari, che l’avrebbero portata ad allontanarsi dalla famiglia. In ogni caso, con l’approssimarsi della stagione invernale la situazione potrebbe diventare pericolosa. Intanto, sul web c’è già chi chiede all’amministrazione di dare ospitalità alla donna, nel residence battipagliese dove attualmente sono ospitati alcuni profughi.

Giovedì 25 Agosto 2016, 15:30 – Ultimo aggiornamento: 25-08-2016 15:30
Advertisements

From → Uncategorized

Lascia un commento

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: