Skip to content

QUESTO NON E’ ISIS, E’ ISLAM NORMALE…….. CAPITO COMUNISTI STUPIDI ????

luglio 13, 2016

13606900_646443765508794_966631090143473955_n

«C’è qualcosa di sbagliato»: butta  a terra e spacca crocifisso del ‘700

VENEZIA – Momenti concitati stamani in campo San Geremia, nell’omonima chiesa che ospita le spoglie di Santa Lucia: un magrebino di giovane età, a quanto pare arrivato da poco dalla Francia, ha dato in escandescenza e deturpato un crocifisso del 1700. L’uomo sarebbe entrato in chiesa e avrebbe gettato a terra il manufatto sacro, rompendolo. Il custode è subito intervenuto e, con l’aiuto di alcuni parrocchiani, ha bloccato il magrebino in attesa dell’arrivo dei Carabinieri.


da  IL  GIORNALE.IT

 

Germania, migranti attaccano in massa donne e bambine

Le aggressioni a sfondo sessuale si moltiplicano in tutto il Paese. Le aree più colpite sono quelle in cui la gente va a fare il bagno

In Germania si moltiplicano le serie di aggressioni ai danni di donne e bambini da parte degli immigrati.

La polizia dichiara ha descritto la situazione come “di emergenza” soprattutto in prossimità dei luoghi più promiscui, come le piscine pubbliche o i laghi con possibilità di balneazione.

Questo avvertimento avviene a seguito di un fine settimana in cui i casi di violenza sono stati numerosissimi proprio nelle zone dove la gente va a fare il bagno. Nessuna estate aveva mai visto tanti tanti casi di aggressione.

A Reutlingen, nel Sud della Germania, un gruppo di quattro ragazze di 12 e 13 anni è stato vittima di molestie sessuali. Le ragazze si trovavano in piscina, quando sono state avvicinate da due pakistani qualche anno più grandi che hanno iniziato a toccarle contro la loro volontà. A quel punto è intervenuto il bagnino, che ha bloccato uno dei due aggressori e lo ha consegnato alla polizia. Il ragazzo è poi stato rilasciato in serata.

A Lennestadt, invece, un iraniano di 39 anni ha tentato di baciare una bambina di 11 anni. Insieme a una coetanea lei ha chiesto all’uomo che ore fosse. Questi, in tutta risposta, si è avventato su di lei e ha iniziato a baciarla su viso e collo. In quel momento è intervenuta una volante della polizia, che ha fermato l’aggressore e lo ha portato via. Non avendo opposto resistenza anche lui è stato rilasciato in serata. .

In una piscina di Würzburg, invece, un ragazzo di 21 anni è stato invece arrestato a causa di violenze sessuali. Si tratta di un cittadino afghano che ha aggredito una donna di 24 anni e diverse ragazzine nell’arco della giornata di domenica. Fermato dagli agenti, è stato appurato si tratti di un richiedente asilo.

Casi analoghi sono avvenuti a Rinteln, dove un afghano ha ripetutamente palpeggiato una ragazza tredicenne in piscina, e a Stoccarda, dove una persona dall’aspetto nordafricano ha violentato una donna di 27 anni.

In tutto la polizia ha registrato centinaia di casi solo negli ultimi giorni. E la stampa, sia di destra che di sinistra, denuncia il problema. Un problema nuovo che accompagnerà l’estate tedesca.


Così la Rai ci educa all’accoglienza: islam e profughi per TeleBoldrini

La Rai da settembre ci propinerà fiction, miniserie e programmi dedicati ai musulmani e ai clandestini. Un modo per rispondere alle richieste della Boldrini

Laura Boldrini l’ha detto e ripetuto in tutte le salse: gli italiani devono essere educati all’accoglienza.

E un ruolo fondamentale per raggiungere questo obiettivo non può che essere giocato dalla Rai.

La nuova Rai come TeleBoldrini

La Rai guidata dall’Ad Antonio Campo Dall’Orto e la presidente Monica Maggioni si è accodata alle “richieste” della Presidente della Camera presentando un documento alla commissione presieduta proprio dalla Boldrini. Da settembre gli italiani dovranno accollarsi una serie infinita di show, miniserie, fiction e programmi interamente dedicati a clandestini, islam, profughi e chi più ne ha più ne metta.

Vediamo quali saranno. Su Rai Uno, scrive Libero, la farà da padrone il tema del contrasto all’intolleranza, qualunque essa sia: razza, sesso, inclinazioni sessuali ecc. Sempre sul primo canale, poi andrà in onda la fiction “Lampedusa”, che racconterà le storie dei soccorritori dei barconi che sbarcano sull’isola italiana. Nel 2017, primavera, Beppe Fiorello ci allieterà la serata con una miniserie dal nome “Chiedilo al mare”. Il tema è sempre quello: gli sbarchi. Giusto per non perdere il vizio.

Passiamo a Rai 3. Anche qui le storie dei clandestini verranno raccontate nel programma “Radici”, realizzato grazie all’aiuto del Viminale e che dovrebbe spiegare agli italiani come vivono e lavorano gli stranieri regolari. Come se già non li vedessero al loro fianco nei cantieri e negli uffici. Se il 3 ottobre non sapete che fare, poi, sedetevi sul divano e guardate “Fuocoammare”, uno show in onda nel giorno dell’anniversario di una delle più grandi tragedie nel mare. Non poteva di certo mancare una raffica di programmi educativi sull’islam e su quanto siano buoni i musulmani. Oltre a Gad Lerner con il suo “Islam-Italia”, il 13 novembre tutti gli italiani potranno rilassarsi di fronte alla serie “Islam”, un reportage sulla vita delle “donne e uomini musulmani, – scrive Libero – imam, jihadisti, portavoci delle comunità immigrate e volontari dell’accoglienza”. Così nessuno penserà più alle vittime di Dacca e degli altri attentati terroristici. E ci convinceremo che tutto l’islam è buono. Amen.

La ciliegina sulla torta del politicamente corretto, poi, sarà fornita da Rai2, che si concentrerà sulle unioni gay con un bel docu-reality dal nome “Adesso sì”. Che deve essere la stessa espressione usata dalla Boldrini quando ha visto il documento di viale Mazzini: “Adesso si che questa è TeleBoldrini”.

Advertisements

From → Uncategorized

Lascia un commento

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: