Skip to content

ONORATO DI ESSERTI AMICO ……. MARIO ANZIL !!!!

giugno 14, 2016

13442136_10208047596684872_2376510783618086261_n

CONTINUATE  A  VOTARE  P D ……!!!!

Patrick di Majan

 

da  IL  GAZZETTINO.IT              Martedì 14 Giugno 2016, 10:39

di Paola Treppo

 

I 2 Comuni si fondono: la Regione   non dà i soldi, il Municipio fa causa

1796094_00001_mario_anzil_sindaco_rivignano_teor

RIVIGNANO TEOR (Udine) – Quella tra i Comuni di Rivignano e di Teor è stata una delle prime fusioni in Italia e ha ricevuto anche l’elogio dell’allora Presidente della Repubblica, Napolitano. Una fusione approvata da oltre l’87% dei cittadini, anche sulla base di una serie di contributi previsti dalla legge, soldi che la Regione si era impegnata a corrispondere in parte subito e in parte a rate, per 6 anni. Il primo anno, nel 2014, il contributo è stato regolarmente versato, poi più nulla. Il Comune di Rivignano Teor, guidato dal sindaco Mario Anzil, ha chiesto spiegazioni, con una lettera inviata alla presidente Serracchiani e al presidente del consiglio regionale Iacop. Ma non ha avuto nessuna risposta. Allora ha inviato una diffida, anche quella senza riscontro. Quindi si è rivolto a un legale, il cui parere è inequivocabile: nonostante le modifiche alla normativa di riferimento, poiché l’abrogazione di una legge non può avere effetti retroattivi, «Il diritto dell’amministrazione comunale a vedersi erogate le tranche mancanti non è venuto meno, ma è tuttora operante, con conseguente perdurante inadempimento da parte della Regione – scrive l’avvocato Filippo De Luca -. La mancata erogazione per gli anni successivi al 2014 dei fondi destinati al piano di valorizzazione rappresenta una violazione non di una mera legittima aspettativa, comunque oggetto di tutela nel nostro ordinamento giuridico, ma di un vero proprio diritto acquisito, discendente dalla legge istitutiva del nuovo Ente Comunale e dal quadro normativo regionale vigente a quel tempo e, nel cui contesto, i cittadini in sede referendaria si sono espressi a favore della fusione, anche alla luce delle entrate, sulle quali il nuovo Ente avrebbe potuto contare».

«Di fronte a un inadempimento così evidente, e preso atto del parere legale che conferma la bontà delle proprie ragioni – spiega il sindaco Anzil -, il Comune, non avendo avuto mai risposte dalla Regione, ha deciso ora di intraprendere una causa contro la Regione Fvg stessa». Così la giunta comunale, nella seduta di ieri, lunedì 13 giugno, ha deliberato all’unanimità di richiedere al giudice ordinario la condanna della Regione al pagamento di quanto ancora dovuto. Il Comune di Rivignano Teor, infatti, avrebbe subito un mancato pagamento di oltre 2 milioni di euro, promessi e previsti dalla legge, e che invece non sono stati corrisposti.

 

Advertisements

From → Uncategorized

Lascia un commento

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: