Skip to content

SE SI CONTINUA COSI’, I COMUNISTI PEZZENTI POSSONO GODERSI DEI SONNI TRANQUILLI…….!!!!!

12 giugno 2016

da  IL  GIORNALE  D’ ITALIA

 

il controcanto di spiderita

12/06/2016 07:30

Per gli addetti ai livori…

Rancori mai sopiti, vecchie ruggini di un passato lontano, personalismi e brama di potere…

Per gli addetti ai livori...

Rancori mai sopiti, vecchie ruggini di un passato non tanto lontano, personalismi e brama di potere hanno caratterizzato a Roma l’implosione del centro destra e anche chi è andato meglio non può certo dire di aver riportato una grande vittoria. L’unico risultato è quello di aver lacerato il centro destra che se fosse andato unito in tutte le sue parti, nessuno escluso, avrebbe di certo riavuto il governo della città; ma evidentemente l’intento sin dall’inizio non era quello.

Poco importa ormai, a posteriori, addebitare la colpa all’una o all’altra parte, abbiamo tutti pagato un alto prezzo, poiché la lotta era solo tra di noi in perfetto stile mors tua vita mea e a pagarne le conseguenze saranno i cittadini che nel tempo ci odieranno per averli dati in pasto all’incompetenza del nuovo che avanza senza programmi e senza quel sapere o conoscenza che da tempo avevano contraddistinto la nostra classe dirigente, solo per mera volontà di mandare al macero tutto persino quel poco di buono che c’era.

Per tutta una serie di veti incrociati nei prossimi mesi ci ritroveremo ad affrontare un mare di nuovi problemi che difficilmente saranno risolti a breve scadenza, saremo soli dinnanzi all’attacco indistinto della veemenza altrui, tacciati come responsabili di un declino per mascherare la loro incapacità e spero solo che non si consegni pure il nostro Paese a mani poco esperte di programmazione e a menti con il pallino della sottomissione o peggio della mania di eterodirigere tutto e tutti in nome di una politica senza idee ma con una gran voglia di giustizialismo devastante, sempre lì con la bava alla bocca, vittima di un’arroganza tipica dei meschini.

C’è un tempo per tutto, diceva qualcuno tempo fa, e questo sembra essere il tempo del silenzio e nel contempo dell’attesa di un momento migliore, pronti a lavorare per il nostro Paese nella speranza di contribuire a creare una nuova generazione in politica che si faccia carico delle esperienze vissute per ricavarne un rinnovato know how, senza trascurare per nulla le idee che da sempre hanno contraddistinto la nostra appartenenza e la nostra identità. Non è con la prevaricazione che si costruisce, al contrario si distrugge e come nella eterna battaglia epocale tra quello che per noi rappresentano il bene e il male, la ricerca dell’onnipotenza a scapito degli altri non ci condurrà alla vittoria anche se così potrebbe sembrare in un primo tempo.  Di vittorie ce ne potranno essere, ma marginali e sul terreno scorgeremmo per terra tanti amici e nessun nemico. Riflettiamo dunque, giriamo lo sguardo, torniamo sui nostri passi, riproviamoci insieme senza sciabole tra i denti, è arrivato il momento di unire e non di dividere. In caso contrario tutto sarà perduto.

Unire le forze non vuol dire chiedere forzatamente una poltrona, una location per esistere, vuol dire combattere contro il nemico comune che non è tra noi ma sta da un’altra parte. Non è tempo degli imperatori, ci vogliono i leaders capaci di instillarci la passione e la forza nella lotta finché ci sarà vita, ci sarà la speranza per unire un mondo da troppo tempo diviso e vittima di astio procurato inutilmente, altrimenti uno ad uno periremo nell’indifferenza della gente e quel che è peggio con noi le nostre idee. Non siate ciechi ed abbagliati dal potere e dalla conquista di uno spazio, c’è tanta strada fare e noi ancora ci sentiamo di dare a voi e non ad altri pur sapendo di dover restare dietro.

Distribuite a tutti noi le spade, siamo pronti a partire e lottare al vostro fianco, ora o mai più e che il livore non abbia la meglio sul nostro domani.

Una buona domenica

spiderita

Annunci

From → Uncategorized

Lascia un commento

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: