Skip to content

QUANDO LEGGO MUTUO SOCIALE, MI RICORDO DI TEODORO BUONTEMPO !!!!

18 maggio 2016

Se parliamo di  DIO,  PATRIA  E  FAMIGLIA  siamo più a destra della destra, se parliamo di STATO  SOCIALE, siamo più a sinistra della sinistra!!!!

Giorgio Almirante

 

da  IL  GIORNALE  D’ ITALIA

 

L’editoriale di Francesco Storace

17/05/2016 05:50

VALORE CASA

Nei programmi differenze profonde, mentre la sinistra punta sulle occupazioni illegali

VALORE CASA
Mutuo sociale al 20 per cento del reddito per garantire a tutti un diritto di proprietà

 

Una politica di valori parte dalla casa. Valori veri, diritti, non solo immobiliari o prezzi.

L’intesa tra la Lista Storace e Alfio Marchini propone un modello completamente alternativo a quello che caratterizza certa sinistra – ora corteggiata incredibilmente anche da Giachetti dopo l’uscita di scena di Fassina per incapacità persino a presentare una lista elettorale – che risolve sbrigativamente il problema: a colpi di occupazioni illegali.

Sono quelli per i quali la proprietà e’ ancora un furto. Per noi invece il diritto di proprietà e’ un valore da garantire anche alla povera gente, nel rispetto della legalità.

Nel suo programma Giachetti gigioneggia affermando senza specificare come che “daremo la casa a chi ne ha diritto”. Virginia Raggi afferma genericamente il diritto all’abitare ad un affitto che non superi il 20 per cento del reddito (con l’esproprio?), senza interrogarsi su cosa fare dell’edilizia pubblica legata alle case popolari.

Marchini va oltre e nel ricordare la crudezza della cifre (71mila case pubbliche, 26mila comunali e 45mila dell’Ater regionale, quasi novecento sfratti mai eseguiti), sottoscrive con la nostra lista due impegni precisi. Il primo, legato alla riforma del Welfare, per garantire l’accesso ai servizi sociali agli italiani prima che agli stranieri; il secondo, e ancora più sostanziale, per “l’avvio di un programma di mutuo sociale per superare l’emergenza abitativa”.

L’intuizione, maturata anni fa negli ambienti della Fiamma tricolore su iniziativa di Casapound, si è fatta proposta concreta col passare del tempo e risponde ad un bisogno di giustizia sociale. È il Comune, senza far passare il cittadino in banca, che costruisce la casa su un terreno di sua proprietà, la mette a disposizione tra i cittadini italiani che hanno un reddito pari ai requisiti economici  per l’accesso alle case popolari, incassa un rateo di mutuo sociale pari al 20 per cento del reddito. A differenza del costruttore, il Comune non deve guadagnarci.

Sei precario e guadagni 1000 euro al mese? Ne paghi duecento e anche se il mutuo dovesse durare quarant’anni sarà magari tuo figlio a beneficiarne: il figlio di un precario che può diventare proprietario di casa non è forse l’affermazione di uno straordinario diritto che non può essere concesso solo per censo o per nascita? La casa al prezzo del costo anziché al costo del prezzo.

Ecco, le istituzioni che garantiscono un riequilibrio sociale rappresentano un valore altissimo in un mondo che pare accentuare sempre più le differenze, con i ricchi sempre più ricchi e i poveri sempre più poveri.

Quando Alfio Marchini parla di esempio planetario di innovazione sociale, trova da destra e non più da sinistra le risposte ai problemi reali della gente.

La casa non deve diventare solo un bene da tosare, ma un diritto da garantire a chi pensa che non ne avrà mai. E che la sinistra illude con le occupazioni abusive, con la cultura dell’illegalità.

No, a Roma come in tutta Italia occorre che la classe dirigente sappia distinguere tra diritti e doveri, mettendo in primo piano la persona e la famiglia con i loro valori.

Francesco Storace

Annunci

From → Uncategorized

Lascia un commento

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: