Skip to content

ONORE A QUESTI MAGISTRATI !!!!

maggio 14, 2016

13 maggio 2016

 
Uccise ladro in giardino, ASSOLTO. Il giudice: “Reazione inevitabile”

Bergamo,nella foto oggi,alla periferia di Caravaggio, dove il titolare Angelo Cerioli di un negozio di prodotti agricoli ha ucciso uno dei ladri che gli stavano svaligiando il locale i cc della stazione di Caravaggio sul posto ,25-Novembre- 2012.Ph/fotogramma bergamo (Alberto Mariani, Bermamo - 2012-11-25) p.s. la foto e' utilizzabile nel rispetto del contesto in cui e' stata scattata, e senza intento diffamatorio del decoro delle persone rappresentate

Bergamo,nella foto oggi,alla periferia di Caravaggio, dove il titolare Angelo Cerioli di un negozio di prodotti agricoli ha ucciso uno dei ladri che gli stavano svaligiando il locale i cc della stazione di Caravaggio sul posto ,25-Novembre- 2012.Ph/fotogramma bergamo (Alberto Mariani, Bermamo – 2012-11-25) p.s. la foto e’ utilizzabile nel rispetto del contesto in cui e’ stata scattata, e senza intento diffamatorio del decoro delle persone rappresentate

 

 
«Una reazione inevitabile». Così la corte d’appello di Brescia si è espressa nel confermare l’assoluzione di Angelo Cerioli, commerciante di Caravaggio che, la notte del 25 novembre 2012, sparò due colpi ai ladri che gli stavano sfondando la vetrina del negozio sotto casa, uccidendo Dumitru Baciu, romeno di 46 anni.  Due anni fa il gup di Bergamo Ezia Maccora lo aveva assolto perché «aveva sparato per spaventare i ladri, non per uccidere».

Lo scorso febbraio la corte d’appello ha confermato l’assoluzione di Cerioli e oggi sono state rese note le motivazioni: Cerioli aveva sparato perché – si legge nelle motivazioni – «riteneva ragionevolmente che gli aggressori stessero per entrare in casa».  Aprendo la cassaforte, scelse infatti la pistola «meno letale e insidiosa», per utilizzarla «correttamente» e «a solo scopo intimidatorio, sparando verso una parte lontana dall’aggressore che stava sfondando la vetrata». Cerioli però colpì Baciu, che stava scappando con la refurtiva (sei motoseghe): il commerciante ha sparato verso il basso «perché la presenza di una tettoia e la presenza di campi non abitati rendeva tale scelta la meno pericolosa», conclude il giudice.

Fonte: Leggo
Read more at http://www.sostenitori.info/uccise-ladro-giardino-assolto-giudice-reazione-inevitabile/230027/2#XPsBGcoFL9tTbD90.99

// // // http://ads.rubiconproject.com/ad/12302.js

From → Uncategorized

Lascia un commento

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: