Skip to content

ECCO CHI CI OBBLIGANO A MANTENERE I MALEDETTI COMUNISTI !!!!!

4 aprile 2016

Donna Violentata Da Un Rifugiato Clandestino. Il Video Lo Incastra (Immagini forti)

Questo tuttavia non risolve il problema della sicurezza della donna nella nostra società. Ogni giorno decine, se non centinaia, di donne vengono aggredite e abusate sessualmente da persone senza scrupoli, che necessitano semplicemente di sfogare un istinto primordiale senza tenere in conto dell’aspetto umano della donna contro cui si scagliano.

La nostra società è incapace di combattere adeguatamente questo fenomeno e proteggere la donna con le dovute e adeguate misure. Finché non riusciremo a proteggere tutte le donne da episodi come questi, la nostra società non potrà evolversi mai. Confidiamo nella giustizia di questo paese affinché porti contro quest’uomo una sentenza appropriata.

——————————————————————-

da  IL  GIORNALE.IT

 

Tentano di stuprare una 15enne: fermati due pakistani

Due pakistani tentano di stuprare una 15enne. Maroni su Twitter: “#föradiball”

Una ragazzina di 15 anni è stata aggredita sessualmente in un parco di Limbiate (Monza), da due cittadini pakistani poi arrestati dai carabinieri di Desio.

Secondo quanto raccontato dall’adolescente, ascoltata in audizione protetta su disposizione della Procura di Monza, giovedì pomeriggio stava camminando nel giardinetto in attesa di un’amica quando i due uomini le si sono avvicinati. Uno dei due l’ha bloccata mentre l’altro ha iniziato a palpeggiarla nelle parti intime. La quindicenne è riuscita a divincolarsi, scappare e chiedere aiuto ai suoi genitori. Dopo la sua denuncia i carabinieri si sono messi alla ricerca dei due aggressori, fermati ieri nello stesso parco con l’accusa di violenza sessuale.

Visto che in Pakistan non c’è la guerra, questi 2 delinquenti vanno rispediti subito a casa loro #föradiball“. Lo ha scritto, sul suo account Twitter, il presidente della Regione Lombardia Roberto Maroni,commentando la notizia. Quella dei due cittadini pakistani è l’ennesima violenza, nelle ultime ore, in Lombardia. Due marocchini di 19 e 20 anni, già noti alle forze dell’ordine, sono stati arrestati dai carabinieri di Busto Arsizio per aver rapinato un ragazzino di 15 anni a Rescaldina (Milano). Lo stesso ragazzino ha seguito i suoi aggressori per dare il tempo ai militari di raggiungerlo ed arrestarli.

Annunci

From → Uncategorized

Lascia un commento

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: