Skip to content

AUSPICO CHE FRA NON MOLTO, TU PIANGA SUL SERIO……….!!!!!

marzo 24, 2016

SE  NON  CI  RIBELLIAMO  SUBITO  E  PERMETTIAMO  ANCORA  A  QUESTI  INCAPACI  DI  GOVERNARCI,  IL  NOSTRO  DESTINO  SARA’  SEGNATO  IRRIMEDIABILMENTE !!!!!

Patrick di Majan .

 

da  IL  GIORNALE.IT

 

Mogherini: “Non esiste noi e loro, i musulmani sono cittadini Ue”

La Mogherini nega la guerra di religione: “Solo la coesistenza risolverà questi problemi”. E propone: “Vivere e lavorare insieme al di là della nazionalità, della religione e della cultura”

Oggi, a due giorni dagli attacchi all’aeroporto e alla metropolitana di Bruxelles, Federica Mogherini conferma la propria apertura nei confronti dell’islam e dei musulmani. “Sarebbe ora che capissimo che non si tratta di una presenza esterna – dice l’Alto rappresentante per la Politica estera e di sicurezza della Ue in una intervista a Repubblica – questi terroristi sono cittadini europei, nati in Europa, cresciuti in Europa”. Quello che, purtroppo, Lady Pesc non vuole vedere è che sono gli stessi islamici che si radicalizzano e dichiarano guerra, il jihad, a quella stessa Europa che li ha accolti e coccolati.

Al terrorismo islamico la Mogherini invita a rispondere con il dialogo e la cooperazione. Solo “la coesistenza di religioni diverse – dice – risolverà questi problemi”. E bacchetta chi, invece, mette in guardia l’Europa da una guerra di religione ormai in corso: “Se ci raffiguriamo la questione in termini di ‘noi’, europei e cristiani, e ‘loro’, arabi, musulmani, terroristi, non vediamo la verità, perché stiamo comunque parlando di europei – tuona lady Pesc – così alimentiamo la stessa narrazione di quelli che vogliono dimostrare che vivere insieme, fianco a fianco, è impossibile”. Non fa nomi. Si limita a fare la morale a chi ci mette in guardia dal radicalismo islamico. “Quali sono i valori – si domanda l’Alto rappresentante Ue – che i terroristi stanno attaccando e che noi vogliamo preservare?”. A suo dire il valore fondamentale dell’Europa è “la possibilità di vivere e di lavorare insieme al di là della nazionalità, della religione e della cultura”. E conclude: “È un valore che abbiamo elaborato dopo millenni di guerre, l’integrazione delle nostre diversità non solo è possibile, ma è fonte di forza, di pace e di prosperità”.

Quello che a Repubblica la Mogherini non dice è che gli attacchi sono il fallimento dell’integrazione e delle politiche buoniste di accoglienza. I terroristi di Bruxelles, come già quelli di Parigi, sono sì cittadini europei, nel senso che hanno passaporti europei. Ma sono prima di tutto musulmani pronti a morire nel nome di Allah pur di annientare l’Europa e la cultura occidentale. Non vedere questo significa tacere l’unica ragione per cui i jihadisti ci fanno la guerra.

From → Uncategorized

Lascia un commento

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: