Skip to content

ORRORE ISLAMICO IN ITALIA…… BISOGNA BUTTARLI TUTTI FUORI DAL PATRIO SUOLO !!!!

febbraio 27, 2016

da  IL  GIORNALE.IT

 

Imam condanna a morte una coppia: “Mettevano il costume da bagno al mare”

Nel 2011 marito e moglie pakistani sono stati uccisi a Brescia perché avevano messo il costume da bagno. L’imam faceva parte di una cellula di Al Qaida

Aveva condannato a morte una coppia di pakistani perché indossa il costume da bagno per andare al mare, oggi il processo contro l’imam.

Nel 2011 nella zona di Gardone Val Trompia (Brescia) due pakistani sono stati uccisi perché avevano violato la legge coranica: avevano usato il costume da bagno per andare in spiaggia. A condannarli sarebbe stato l’imam di Zingonia (Bergamo) Muhammad Zulkifal, esponente di una cellula di Al Qaida con base operativa a Olbia. Zulkifal ha sempre rivendicato “il ruolo di guardiano morale della comunità e il diritto di infliggere pene esemplari per far rispettare la legge divina”.

Il duplice omicidio è stato scoperto per caso dagli inquirenti grazie ad un’intercettazione del 2012. Due stranieri, mai identificati, avevano chiesto a un fotografo di Lodi di estrarre delle immagini da un cellulare. Una volta al lavoro, l’uomo aveva trovato le foto cercate dai due: ritraevano una giovane pakistana con il volto tumefatto, le braccia amputate all’altezza dei gomiti e le gambe a quella delle ginocchia. Gli arti erano stati posizionati vicino al corpo “secondo la tecnica utilizzata dai talebani” avevano sottolineato gli inquirenti.

L’imam è stato arrestato soltanto nell’aprile dello scorso anno e oggi è stato riaperto a Sassari il processo davanti alla Corte d’Assise. Le indagini hanno permesso di scoprire che Zulkifal fa parte di una organizzazione responsabile della sanguinosa strage del 2009 al mercato di Peshawar (Pakistan) che ha causato la morte di 100 civili. La cellula terroristica a cui appartiene, infatti, nonostante abbia sede ad Olbia ha grande influenza anche in Pakistan.

Advertisements

From → Uncategorized

Lascia un commento

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: