Skip to content

COLPIRNE UNO PER EDUCARNE CENTO…… E’ ORA DI COMINCIARE A “EDUCARE” !!!!

febbraio 10, 2016

LORO  RUBANO  E  IN  GALERA  CI  VA  IL  DERUBATO……….. E  SI’,  BISOGNA  RIEDUCARE !!!!

Patrick di Majan

12507297_736804953122365_5960835007966012068_n

da  IL  GIORNALE.IT

 

Grosseto, spara e ferisce ladro. Tam tam online: “Poeti sindaco subito”

Una pagina su facebook ha già raccolto qualche migliaio di adesioni. L’avvocato: “È sereno, ha ricostruito tutto”

I rapinatori sono scappati e uno di loro, il 38enne Nicolai Farcas, è stato portato dai complici in ospedale, ferito alla schiena e operato d’urgenza.

Poeti, ex poliziotto di 64 anni, ora agricoltore, è stato fermato ieri, accusato di tentato omicidio per avere sparato. Una decisione, quella degli inquirenti, che non tutti hanno condiviso, tanto che online comincia a diffondersi un certo malcontento, veicolato su una pagina a sostegno dell’uomo.

“Bravo Bruno Poeti facciamolo sindaco”, scrivono in molti su una pagina facebook (Io sto con Bruno Poeti), che finora ha raccolto qualche migliaio di adesioni. Intanto a parlare è il suo legale, Adriano Galli. “E’ tranquillo e sereno – dice -, ha ricostruito tutto quello che è successo: ha sparato solo tre colpi, uno verso il basso e due in aria”.

“I rapinatori lo hanno quasi aggredito – aggiunge l’avvocato, ricostruendo la vicenda -. Uno gli ha lanciato addosso un faretto lampeggiante e un altro brandiva una spranga”. E a questo punto l’ex poliziotto avrebbe aperto il fuoco.

————————————————————————-

12654465_477047205832325_415294091838824690_n

QUESTO  VERGOGNOSO  GOVERNO  PENSA  SOLO  A  ROM,  NEGRI  E  PARASSITI  VARI………. RIEDUCARE  ANCHE  QUESTI !!!!

Patrick di Majan

———————————————————————–

da  TODAY

 

Tragedia a Villabate, perde il lavoro e si dà fuoco dentro l’auto

E’ successo all’ingresso del paese, in piazza Figurella. A perdere la vita un uomo di 55 anni che prima del gesto avrebbe telefonato alla figlia per un ultimo saluto. Inutile l’intervento dei vigili del fuoco e dei sanitari del 118

L’auto avvolta dalle fiamme all’ingresso di Villabate – foto Marco Montagna“

Perde il lavoro e si toglie la vita a Villabate. Un uomo di 55 anni avrebbe deciso di farla finita dandosi fuoco all’interno della sua auto, avvolta dalle fiamme in piazza Figurella, accanto al mercato ortofrutticolo. A dare l’allarme alcuni passanti che hanno subito contattato la sala operativa dei vigili del fuoco. Il proprietario dell’auto divorata dalle fiamme è un palermitano residente nella zona di Villagrazia, a Palermo.

Alcuni testimoni riferiscono che prima che l’auto prendesse fuoco l’uomo avrebbe telefonato alla figlia, come a volerle dare un ultimo saluto. Secondo una prima ricostruizione dei carabinieri della stazione di Villabate, che hanno ascoltato i familiari, la vittima sarebbe piombata in un tunnel di disperazione a causa della disoccupazione. Inutile l’intervento dei sanitari del 118

———————————————

ANDATE  A  FARE  IN  CULO……. VOI  E  LA  SINISTRA  CHE  VI  COCCOLA  TANTO !!!!!

Patrick di Majan

da  IL  SECOLO XIX         10 febbraio 2016

Quarto, la protesta dei migranti: «Vogliamo più soldi e wi-fi»

Tommaso Fregatti

safe_imageNG

Genova – La rivolta è una barricata di sedie e tavolini accatastati l’uno sopra l’altro davanti all’ingresso della cooperativa sociale che gestisce il campo profughi all’interno dell’ex ospedale psichiatrico di Quarto. Protestano i settanta migranti che dall’inizio dell’estate vivono in questa struttura del levante genovese.

E presentano il conto alla prefettura: una serie di richieste che, dicono, vorrebbero vedere esaurite per migliorare la loro condizione. In testa c’è il desiderio di avere «una connessione wifi nel campo». Senza internet, giurano, sono tagliati fuori. Non possono comunicare con parenti e amici in patria, non possono accedere ai social network. Ma le istanze non si limitano alla possibilità di utilizzare il web . I profughi chiedono alla prefettura di Genova ulteriori miglioramenti. C’è la richiesta di avere una «carta di residenza» e «il cambiamento del cibo». Ma anche «di poter avere la diaria giornaliera direttamente nelle loro tasche». Japo, Moussa, Ibraim, i tre portavoce del centro all’interno dell’ex ospedale psichiatrico rivendicano al governo anche la creazione «di un centro di formazione professionale», «nuovi saponi da bagno» e di essere messi a conoscenza della «data di commissione» in cui verrà presa una decisione sul loro status.

Acquisito un volantino

Compilano un documento che viene consegnato i carabinieri e ai poliziotti che intervengono al campo profughi dopo la segnalazione dei volontari. Spiegano che si tratta della quarta volta che sono costretti a far sentire la loro voce: «Ma non abbiamo mai ottenuto risposta alle nostre lamentele», sottolineano amaramente. Inseriscono anche le date in cui hanno dato vita a queste proteste, il 25 luglio, il 28 settembre, il 10 ottobre e, ultima, 8 febbraio, lunedì scorso. «Ma nonostante questo – dicono – nulla è stato fatto ».

———————————————————————————–

MALEDETTI  IDIOTI…….. CANCRENA  DEL  MONDO  INTERO !!!!

Patrick di Majan

da  ImolaOggi

Rosato (Pd): “Salvare i migranti è la priorità di ogni scelta politica”

 

E’ un’illusione l’dea che si possa risolvere il problema chiudendo le frontiere. Abbiamo bisogno di politiche immediate e di riformare il trattato di Dublino. PRIORITA’ DI OGNI SCELTA POLITICA E’ SALVARE OGNI SINGOLA VITA UMANA (Agenzia VISTA)

——————————————————————

12654708_1090655324312122_8218168577425143587_n

AHAHAHAHAHAHAH……. CREDONO  DI  ANDARE  ALL’ ESTERO  E  DI  FARE  TUTTO  QUELLO  CHE  A  QUALSIASI  STRACCIONE  E’  PERMESSO  DI  FARE  IN  ITALIA !!!!

POI,  COME  GIA’  DETTO,  QUESTO  GOVERNO  PENSA  A  TUTTI  BASTA  CHE  SIANO  DI  SINISTRA !!!!

E  I  MARO’  CIALTRONI,  NON  SOLO  NON  VI  PREOCCUPATE  DI  LORO,  MA  NON  VOLETE  NEANCHE  CHE  SE  NE  PARLI !!!!!

 

Patrick di Majan

11870922_10153447597122419_6233920505192893962_n

From → Uncategorized

Lascia un commento

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: