Skip to content

COMINCIATE A “BATTEZZARLA” CON IL SANGUE DI MAIALE……..!!!!!

febbraio 6, 2016

da  IL  GIORNALE  D’ ITALIA

 

La paura

06/02/2016 11:47

Azione nazionale: ‘Un’altra moschea a Roma? Va chiusa’

L’associazione solleva il problema dell’apertura di un centro di culto a Monteverde, presente anche il minisindaco del Municipio XII Maltese

Azione nazionale: 'Un'altra moschea a Roma? Va chiusa'

 

Azione nazionale non molla la battaglia per la chiusura della moschea a Monteverde, zona del quartiere Gianicolense.
In passato era stata l’associazione Prima l’Italia a presentare una proposta di delibera, sottoscritta otto consiglieri di centrodestra, per istituire un “albo obbligatorio delle associazioni o organizzazioni religiose che non hanno sottoscritto intese con lo Stato Italiano, che svolgono attività di culto nel territorio di Roma Capitale”.
Un’iniziativa declinata dall’ex sindaco Ignazio Marino. Da lì a qualche mese, l’odio dello Stato islamico sfociò nella strage di Parigi.
L’obiettivo era quello di censire e controllare i luoghi di culto nella Capitale, creando un albo che li raccolga, in particolare quelli islamici, con l’obiettivo di garantire maggior sicurezza anche alla luce degli attentati e delle minacce dell’Isis.
Ora Az torna sulla possibile apertura di un centro di preghiera a Monteverde, sul quale aveva presentato anche un esposto alle autorità competenti oltre alla raccolta firme per chiedere lo stop dei lavoro contro l’apertura di una moschea presso la circonvallazione Gianicolense.
Nonostante le denunce di Prima l’Italia, hanno denunciato i membri del coordinamento romano di Az Brian Carelli, Gloria Pasquali, Sarah Vergato e Marco Valente, “il presidente del XII Municipio Cristina Maltese ha risposto rassicurando i cittadini che non si trattava assolutamente di una moschea. Nel mese di gennaio, in occasione dell’inaugurazione dei locali abbiamo visto l’assessore alle Politiche culturali del Municipio indossare il velo e ci chiediamo per quale ragione visto  che per il Municipio non è un luogo di culto. Oppure per l’ennesima volta la Maltese ha raccontato balle ai cittadini, prima omettendo l’apertura di una moschea e successivamente addirittura negando l’evidenza”.

 

L’associazione di destra Azione nazionale non molla la battaglia per la chiusura della moschea a Monteverde, zona del quartiere romano Gianicolense.

In passato era stata l’associazione Prima l’Italia, legata sempre all’ambiente di destra, a presentare una proposta di delibera, sottoscritta da ben otto consiglieri di centrodestra, per istituire un “albo obbligatorio delle associazioni o organizzazioni religiose che non hanno sottoscritto intese con lo Stato Italiano, che svolgono attività di culto nel territorio di Roma Capitale”.

Un’iniziativa declinata dall’ex sindaco Ignazio Marino. Da lì a qualche mese l’odio dello Stato islamico sfociò nella strage di Parigi.

L’obiettivo era quello di censire e controllare i luoghi di culto nella Capitale, creando un albo che li raccolga, in particolare quelli islamici, al fine di garantire maggior sicurezza anche alla luce degli attentati e delle minacce dell’Isis.

Ora Az è tornata sulla apertura di un centro di preghiera a Monteverde, sul quale Prima l’Italia aveva presentato anche un esposto alle autorità competenti oltre alla raccolta firme messa in campo, e sottoscritta da centinaia di cittadini, per chiedere lo stop dei lavori della struttura e negare l’apertura di una moschea presso la circonvallazione Gianicolense.

Nonostante le denunce di Prima l’Italia, hanno fatto notare i membri del coordinamento romano di Az Brian Carelli, Gloria Pasquali, Sarah Vergato e Marco Valente, “il presidente del XII Municipio Cristina Maltese ha risposto rassicurando i cittadini che non si trattava assolutamente di una moschea. Nel mese di gennaio, in occasione dell’inaugurazione dei locali, abbiamo potuto constatare che l’assessore alle Politiche culturali del Municipio ha indossato il velo e ci chiediamo per quale ragione, visto che per il Municipio non è un luogo di culto. Oppure, per l’ennesima volta, la Maltese ha raccontato delle balle ai cittadini? Prima omettendo l’apertura di una moschea e successivamente addirittura negando l’evidenza”.

From → Uncategorized

Lascia un commento

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: