Skip to content

HABEMUS PAPAM……. SI ESPRIME LA METASTASI DEL FRIULI VENEZIA GIULIA !!!!

29 gennaio 2016

da  IL  PICCOLO      28 gennaio 2016

 

Serracchiani: sull’accoglienza dei migranti il Fvg “ha già dato”

La governatrice a Rai News 24 interviene sull’emergenza immigrazione: “L’Italia chiederà all’Ue l’introduzione dell’asilo europeo nonchè di investire nei Paesi da dove partono gli profughi”. E sulle unioni civili ribadisce: legge non più rinviabile

Debora Serracchiani

Debora Serracchiani

TRIESTE. Il Friuli Venezia Giulia in termini di accoglienza dei migranti «ha già dato», e comunque, «non siamo oggetto di invasione». Lo ha detto la presidente della Regione, Debora Serracchiani, intervenendo a un dibattito sull’argomento alla trasmissione Studio 24 su RaiNews 24, e soffermandosi anche su altri temi d’attualità come le unioni civili. Sui rapporti con i Paesi confinanti, Serracchiani ha segnalato che il Fvg si trova «su una rotta dove iniziano chiusure unilaterali», citando i casi di Austria, Croazia, Slovenia, che «pongono anche a noi la necessità di fare riflessioni».

Da tempo «lavoriamo con il governo italiano per quanto riguarda il confine con Slovenia e Austria che ha portato a una valutazione attenta di tutti gli ingressi e anche a prendere decisioni importanti come il modello di ospitalità diffusa che in Fvg ha funzionato». Serracchiani ha infine ricordato che ai confini si effettuano «monitoraggi con pattuglie miste».

«Nel prossimo Consiglio europeo straordinario – ha aggiunto la governatrice Fvg – l’Italia proporrà l’asilo europeo e di investire nei Paesi da dove partono gli immigrati. Molti vengono per migliorare le proprie condizioni di vita, le persone vanno aiutate nei loro Paesi». «Se vogliamo sollecitare l’Europa sull’immigrazione, questo è il momento giusto», ha aggiunto, precisando che occorre una «politica comunitaria in tema di migrazione: non è possibile avere un Paese con il filo spinato e uno no, uno dove vige il reato di clandestinità e uno no».

La governatrice del Fvg è intervenuta anche su un altro tema caldo, quello della legge sulle unioni civili.

«Se facciamo un passo indietro sulla stepchild adoption – ha sottolineato – la politica fa un passo indietro rispetto alla magistratura». Sul Family day: «La piazza va rispettata. Parlando a nome del Pd devo dire che il partito ha fatto una scelta chiara, i nostri gruppi sono stati chiari e la legge non è più rinviabile. Tenteremo ogni mediazione ma abbiamo dato un indirizzo preciso».

Annunci

From → Uncategorized

Lascia un commento

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: